Beatrice Events & Weddings

Come sono diventata organizzatrice di eventi

  • Beatrice Events & Weddings
    Beatrice Events & Weddings.

Si sente tanto parlare ormai di “organizzatori di eventi” (event e wedding planner), ma quali sono i passi da seguire per intraprendere questa strada ed avviare questo tipo di lavoro in maniera autonoma e soprattutto in modo professionale?

Voglio raccontarvi il mio percorso, perché possiate avere un’idea chiara e una panoramica concreta.

Non scriverò solamente, come spesso si legge, “Basta crederci veramente, basta avere passione” (anche se questi sono alcuni elementi sicuramente essenziali) e di certo non posso lasciare passare l’idea che basti creare un evento (per amici, conoscenti o il proprio, come il matrimonio) per essere pronti a lanciarsi in questo mondo. È importante infatti avere solide basi.

Il mio grande sogno è sempre stato, fin dai tempi dell’Università, quello di creare un’attività tutta mia nel settore che stavo approfondendo in quegli anni, l’organizzazione di eventi appunto.

Dopo la laurea specialistica in Comunicazione per l’impresa, i media e le organizzazioni complesse, ho iniziato come stagista nell’ambito degli eventi e ho cominciato anche a occupare diverse posizioni lavorative differenti dalle mie aspettative.

Finalmente la svolta significativa è arrivata nel momento in cui ho intrapreso una collaborazione con una piccola agenzia di Event e Wedding Planning, dove mi si è aperto un mondo: il guadagno era pochissimo, ma ho imparato alla perfezione le dinamiche di questo tipo di lavoro e questo è stato per me il vero tesoro e il grande compenso.

Durante quel periodo ho acquisito la forte spinta per iniziare a fare qualcosa di concreto per creare la mia attività: ho aderito al percorso Garanzia Giovani di sostegno all’autoimprenditorialità (con il raggiungimento dell’obiettivo finale della creazione del Business Plan del proprio progetto imprenditoriale) e ho frequentato parallelamente vari corsi più tecnici su varie tematiche (social media, SEO specialist, wedding planning…).

Ora io ho raggiunto il mio intento, cosciente di avere una solida base professionale alle spalle e consapevole comunque di non dover smettere mai di aggiornarmi e di imparare.

Quindi, per diventare un professionista nell’ambito dell’organizzazione di eventi è importante:

  1. Credere con passione nel proprio obiettivo
  2. Valutare le proprie capacità
  3. Studiare, apprendere, informarsi
  4. Fare esperienza sul campo
  5. Rimanere sempre aggiornati, perché non si finisce mai di imparare

Solo così si può essere davvero pronti per posizionarsi “sotto i riflettori”, per toccare concretamente con mano quello che prima si poteva solo immaginare.

 

Beatrice Molla

Beatrice Events & Weddings